Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo

9 Maggio a Forlimpopoli - Il GAP "nel segno della legalità"

Categoria: Eventi
Pubblicato Venerdì, 08 Maggio 2015 12:41
Scritto da Davide Vittori
Visite: 3744
Нравится

Logo Gruppo Antimafia Pio La Torre

Il Gruppo Antimafia Pio La Torre all'interno della giornata intitolata "Nel segno della legalità" (9 Maggio, ore 10 a Forlimpopoli) interverrà sul tema del radicamento mafioso nel territorio emiliano-romagnolo.

La giornata si inserisce all'interno della presentazione della mostra "Le Donne del Digiuno contro la Mafia".

 

Il Comune di Forlimpopoli, di concerto con il Presidio Libera “Giuseppe Letizia” e il Museo archeologico “Tobia Aldini”, promuove la mostra “Le Donne del Digiuno contro la mafia”. La mostra, ideata dal giovane e talentuoso fotografo palermitano Francesco Francaviglia e curata da Tiziana Faraoni, photoeditor de L’Espresso, è stata inaugurata a luglio 2014 a Palermo alla presenza di Pietro Grasso, Presidente del Senato e di Leoluca Orlando, Sindaco della città. Quindi, nello scorso autunno è approdata a Firenze, alla Galleria degli Uffizi, a rinnovare la memoria dell’attentato mafioso perpetrato contro uno dei luoghi simbolo dello Stato e del Patrimonio nazionale. 31 ritratti fotografici ripropongono le donne che nell’estate del 1992 - all’indomani delle stragi contro i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti delle scorte: Antonio Montinaro, Rocco Di Cillo, Vito Schifani, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina - con atto di grande coraggio scesero in piazza a Palermo e iniziarono una protesta chiedendo le dimissioni dei più alti vertici dello Stato italiano. Ventidue anni dopo le stesse donne, animate dalla medesima passione civile, si sono concesse all’obiettivo della macchina fotografica per mantenere vivo il ricordo di quella lontana stagione di sangue. 

Locandina 9 Maggio Forlimpopoli

Comments:

Download SocComments v1.3