Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo

Il 13 Marzo 2015 a Rimini torna la Cena della Legalità, con Ignazio Cutrò

 

 Cena_legalità_Rimini_Ignazio Cutrò

 

 

Come ogni anno, dal 2009 ad oggi, l'associazione Gruppo Antimafia Pio La Torre organizza la Cena della Legalità. Una serata per far conoscere alla cittadinanza riminese le attività svolte dall'associazione e ascoltare chi ha fatto della lotta alla mafia il proprio impegno quotidiano. Nelle scorse edizioni, infatti, abbiamo avuto il piacere e l'onore di ospitare i giornalisti Maurizio Torrealta e Pino Maniaci, oltre che il sovrintendente della squadra Catturandi di Palermo I.M.D. Ma soprattutto, la Cena è stata fin dall'inizio un'occasione per presentare il progetto dei campi di lavoro "Liberarci sulle spine" sui terreni confiscati alla mafia a Corleone, progetto al quale l'associazione partecipa da anni e grazie alla quale ha stretto un forte rapporto con i soci della Cooperativa "Lavoro e non solo", la quale si occupa di gestire quei beni. Nel corso degli anni, i proventi della Cena sono stati infatti anche utilizzati per sostenere la difficile attività della Cooperativa corleonese (sono stati acquistati scaffali per i prodotti e macchine per il lavoro agricolo).

 
Quest'anno la cena si terrà VENERDI' 13 MARZO
Presso Grotta Rossa (Spazio Pubblico Autogestito - Via della Lontra, 40)
Inizio previsto ore 20.00
 

Sarà ospite

 

IGNAZIO CUTRO' 

testimone di giustizia e presidente associazione nazionale testimoni di giustizia

 

Prenotazioni obbligatorie per la cena (euro 20,00, comprensivo di tesseramento) entro e non oltre Martedì 10 marzo 
- Telefonando al 3271667734
- Scrivendo una mail a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  con oggetto "Prenotazione cena legalità"
*in entrambi i casi specificare numero e nomi dei partecipanti ed eventuali esigenze alimentari (sarà prevista alternativa vegetariana)

 

I proventi della cena serviranno a finanziare le attività dell'associazione.

 

 

28 Gennaio: si parla nuovamente di mafie in Riviera

Nuova Gestione - Copertina

 

Mercoledì 28 Gennaio alle ore 21.00 presso la Sala Polivalente di Villaggio Argentina (Misano Adriatico) in Piazza Pio X, parleremo di Mafie in Riviera. All'interno della serata verrà presentato il libro "Nuova Gestione" di Matteo Marini (2014, edito da Robin Hood editrice, collana Scialuppe).

Sarà un'occasione per parlare dei problemi legati all'inquinamento dell'economia derivato dai poteri criminali.

Sinossi del libro:

Nel 2011 la Guardia di finanza e i Carabinieri sequestrano a Gabicce i ristoranti La Cambusa e il Mississippi, un bar, Caffè Pascucci e due hotel, lo Splendid e il Rex. Erano gestiti o di proprietà di Silvio Zanni.

Al Premio Ilaria Alpi si parla di beni confiscati, mafie in riviera e massoneria


Mafia_che_investe_riciclaggio_riviera_premio_ilaria_alpi

Nella ventesima edizione del Premio Ilaria Alpi, come di consuetudine a Riccione, un focus particolare sulla tematica - attualissima - della gestione dei beni sequestrati e confiscati. Tra gli ospiti spicca l'ex procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale di Torino (e già a Palermo, negli anni caldi) Giancarlo Caselli. Modera la responsabile del Master di Bologna in gestione dei beni sequestrati e confiscati Stefania Pellegrini. Non solo. A seguire si parlerà di mafie e riviera romagnola: estorsioni e riciclaggio. Qui interverrà anche la dott.ssa Di Rienzo, per anni giudice a Rimini (dove ha seguito come magistrato giudicante alcuni dei principali processi sulle mafie in quest'area). Nel pomeriggio il tema sarà la massoneria deviata: Piera Amendola, Ferruccio Pinotti e Nicola Gratteri si alterneranno al tavolo dei relatori.

Joomla templates by a4joomla