Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo

Resoconto weekend: aperitivo resistente e lezione pubblica

Image and video hosting by TinyPic

Un altro weekend di eventi e di promozione alla Cooperativa Lavoro e non solo, da parte del Gruppo AntiMafia Pio La Torre.
Venerdì 19 Novembre, in collaborazione con la sezione ANPI di Santarcangelo di Romagna, abbiamo organizzato un aperitivo resistente nel comune della suddetta sezione, con il triplice fine di divulgare questo progetto che stiamo portando avanti, favorire la circolazione dei prodotti provenienti dai beni confiscati e soprattutto ribadire lo stretto collegamento tra gli obiettivi condivisi da Anpi e cultura dell'Anti-Mafia. In tempi come questi, dove legalità e valori etici e culturali sono percepiti ai minimi storici, è fondamentale metterci la faccia e schierarsi a fianco di una realtà come l'associazione partigiani italiani, che questi valori li ha sempre difesi e portati avanti.

Da AltaRimini.it - Comunicato La Mafia a Casa Nostra







Comunicato Stampa:

Della presenza della criminalità organizzata nel Nord Italia si sente parlare da diverso tempo, anche se se in moltissimi ancora non vogliono sentirne parlare. Ignoranza, paura, indifferenza, mancanza di sensibilità verso l’argomento (per la serie: “La Mafia c’è solo al Sud”): le motivazioni possono essere tante. Tutti elementi che però favoriscono uno sviluppo agevole e veloce della criminalità organizzata al Nord. Anche l’Emilia Romagna è territorio di conquista delle mafie. A giocare un ruolo fondamentale la mancanza di cultura, informazioni e preparazione riguardo le criminalità organizzata.

Sabato 20 Novembre: La Mafia a Casa Nostra

                     
                     





Il Gruppo AntiMafia Pio la Torre presenta:

LA MAFIA A CASA NOSTRA

Lezione pubblica su
"LE INFILTRAZIONI DELLE MAFIE IN EMILIA-ROMAGNA"


con GIOVANNI TIZIAN,
giornalista di Narcomafie



Dalle procure e dalle inchieste del centro-nord Italia arrivano con sempre maggior frequenza dati preoccupanti per quanto riguarda la presenza della criminalità organizzata nell'inquinamento dell'economia, tra appalti, riciclaggio di denaro sporco e racket.


Quella che Leonardo Sciascia definiva "La linea della palma" nel Giorno della civetta, ora è definitivamente coincidente con l'intero territorio nazionale: di queste infiltrazioni mafiose, in particolare nel contesto emiliano romagnolo, parleremo con Giovanni Tizian, giornalista di Narcomafie e autore di rapporti sulla presenza delle cosche mafiose nell'economia.



La lezione è PUBBLICA e aperta a TUTTI gli interessati
L'appuntamento è per le ore 15.30 in Piazza Cavour a Rimini.

SABATO 20 Novembre
PIAZZA CAVOUR
Rimini
Ore 15.30

Per informazioni: Filippo 340-4775258


Gruppo AntiMafia Pio La Torre