Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo

Comunicato Stampa - Danneggiamento alla Cooperativa Lavoro e non solo

 

 

CANICATTI. Danneggiata una mietitrice assegnata alla cooperativa Lavoro e non solo. Il Gruppo Antimafia Pio La Torre esprime solidarietà e vicinanza alla cooperativa

 Nella notte di Mercoledì 2 Luglio è stata danneggiata una mietitrebbia appartenente alla Cooperativa "Lavoro e non solo". Il mezzo si trovava a Canicattì, su uno dei terreni confiscati alla mafia e gestiti dalla cooperativa. Il giorno successivo è scattata la denuncia presentata dal presidente della cooperativa Calogero Parisi. Lo stesso Parisi sottolinea come “non si tratta del gesto di un balordo. Infatti, chi ha rubato il pezzo, danneggiando il mezzo, sapeva esattamente come agire e cosa prendere. Inoltre, era sicuro che sul terreno, in quel momento, non ci fosse nessuno”. Non è la prima volta che accadono fatti di questo genere. Salvatore Ferrara (uno dei soci fondatori della cooperativa) in un'intervista ad una televisione locale afferma “anche negli anni passati abbiamo subito dei furti, hanno rotto il portone del capannone e rubato dei tubi che conservavamo all'interno”. Stando al comunicato stampa diramato da Arci Sicilia (uno dei soci sovventori) il danno accertato ammonterebbe a 12 mila euro

Anche noi come Gruppo Antimafia Pio La Torre desideriamo portare la nostra solidarietà nei confronti della Cooperativa Lavoro e Non Solo. Come spesso ripetiamo la nostra associazione ha avuto origine tra i filari delle vigne di Corleone e Canicattì durante l'esperienza dei campi di lavoro organizzati attraverso il progetto LiberArci dalle spine.

All'interno del nostro lavoro abbiamo sempre cercato di aiutare e sostenere il lavoro della Cooperativa che rappresenta un fulgido esempio di restituzione alla collettività di terreni che, un tempo simbolo del controllo mafioso sul territorio, sono oggi diventati il frutto tangibile del riscatto sociale. La solitudine rappresenta il primo passo verso la sconfitta di coloro che si adoperano per la riconquista dei diritti schiacciati dalla criminalità organizzata. Cogliamo l'occasione per ribadire la nostra vicinanza alla Cooperativa e per ricordare a loro, e a chi cerca di sabotare il loro lavoro, che non sono soli in questa lotta.

 

Gruppo Antimafia Pio La Torre

 

 

Comments:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla