Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo

Scalea – Bellaria Igea Marina: solo andata per il clan Muto

Pasquale Basile - arrestato nell'operazione Plinius

L’arresto di un Sindaco e lo scioglimento di un comune sono notizie che hanno sempre una certa eco nella stampa nazionale. A Scalea, città turistica calabrese affacciata sul Tirreno, il primo cittadino Pasquale Basile è stato fermato dai Carabinieri nell’ambito dell’inchiesta Plinius. Un’inchiesta molto importante che ha portato al sequestro di beni per un valore di 60 milioni di euro tra Calabria, Umbria e Basilicata.

L’impianto accusatorio si fonda sulla convinzione che le famiglie Valente e Stummo, subordinati alla “locale” di Cetraro, facente capo a Franco Muto, orientassero le elezioni del Comune di Scale ed in cambio ricevessero appalti per le imprese legate al clan. Le accuse per tutti gli indagati a vario titolo vanno da dall’associazione per delinquere di tipo mafioso al concorso esterno in associazione per delinquere di stampo mafioso, passando per estorsione, rapina, corruzione, turbativa d'asta, , istigazione alla corruzione, turbata libertà del procedimento amministrativo, concussione, falso , minaccia, sequestro di persona, detenzione e porto di armi comuni e da guerra, tutti aggravati dal metodo mafioso.

Un’ordinaria storia di ‘ndrnagheta, che però nella Romagna dovrebbe essere conosciuta bene. La  ‘ndrina Muto ha investimenti in tutt’Italia e anche sulla Riviera Romagnola; una pizzeria, “La Taverna degli Artisti” è stata confiscata a Bellaria Igea Marina (Rimini) nell’ambito dell’operazione Cartesio, come di recente abbiamo documentato nel Dossier sui Beni Confiscati nella Provincia di Rimini. Il destinatario del provvedimento è Agostino Briguori, notissimo imprenditore della costa sud del Tirreno e presunto referente in Emilia Romagna per il Clan Muto.

Le vicende mafiose del Sud Italia non sono mai confinate in piccoli comuni sconosciuti ai più. Quelle famiglie potenti nelle loro zone d’origine hanno ramificazioni importanti al Nord, dove le mafie sono capaci di adattarsi perfettamente al contesto sociale nel quale operano. Non lo si dovrebbe mai dimenticare. 

 

Davide Vittori

Comments:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Joomla templates by a4joomla